CORONAVIRUS | Bill Gates: “La pandemia finirà nel 2022”

“L’accesso al vaccino farà la differenza. Secondo gli studi dalla Northeastern University, se i primi due miliardi di dosi andranno solo ai Paesi ricchi, avremo il doppio dei morti”

Intervistato da Paolo Mastrolilli su La Stampa, Bill Gates si dice pessimista sulla risposta americana alla pandemia: «L’impatto sulla salute è un passo indietro di 25 anni, e la povertà estrema è cresciuta del 7%. Dobbiamo fermare il virus, ma serve la collaborazione globale. Lavorare insieme per creare il vaccino».

Il fondatore di Microsoft è convinto che se le profilassi saranno efficaci, con un livello di vaccinazioni al 60%, la pandemia finirà nel 2022: «L’accesso farà la differenza. Secondo gli studi dalla Northeastern University, se i primi due miliardi di dosi andranno solo ai Paesi ricchi, avremo il doppio dei morti».