CONSULTAZIONI | De Petris (Misto): “Pronti a un governo di legislatura con Pd e M5S”

Secondo De Petris il voto anticipato sarebbe "pericoloso per il nostro Paese", per questo bisogna "avere la buona volontà e la generosità di provare a costruire un governo politico di legislatura"

Loredana De Petris, presidente del gruppo parlamentare Misto del Senato della Repubblica, al termine del colloquio con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nell’ambito delle consultazioni per la formazione del nuovo governo, dopo le dimissioni del premier Giuseppe Conte, parlando davanti alle telecamere ha detto: “E’ necessario avere la buona volontà di poter provare a costruire una ipotesi di governo non di breve durata, non di transizione, non un accordicchio, ma un governo politico, perchè il Paese ha bisogno di cambiare molto. Ci possono essere le condizioni, se si vuole e se si fa tutti uno sforzo: Pd, M5S e noi con il nostro contributo per riuscire a garantire al paese una possibilità di un governo di legislatura”.

Secondo De Petris il voto anticipato sarebbe “pericoloso per il nostro Paese”, per questo bisogna “avere la buona volontà e la generosità di provare a costruire un governo politico di legislatura”. Con lei Pietro Grasso, Emma Bonino, e Riccardo Nencini.

“Ci possono essere le condizioni – ha aggiunto – se si fa tutto uno sforzo: Pd, M5S, Leu. Non è solo una questione di numeri, servono idee chiare su 4, 5 punti per un governo di legislatura”, ha ribadito.