Club Forza Silvio Germania, messaggio di saluto di Vittorio Pessina (Fi)

Venerdì 12 giugno si è tenuto a Darmstadt un incontro del Club Forza Silvio Germania, organizzato e promosso da Vito Fagiolino. Vittorio Pessina, senatore azzurro responsabile degli italiani all’estero per Forza Italia, ha inviato un messaggio di saluto a coloro che hanno partecipato all’incontro. ItaliaChiamaItalia è in grado di pubblicarlo e ve lo propone qui di seguito.

IL MESSAGGIO

Cari Amici,

 prima di addentrarmi con qualche mia riflessione nella specificità dei contenuti che vi apprestate a discutere, voglio portarvi subito il mio personale saluto e quello del nostro presidente Silvio Berlusconi, che vi augura buon lavoro.

Aggiungo che mi fa molto piacere scoprire dalla lettura del vostro Odg che un membro del Comites di Francoforte sarà presente alla riunione. I Comites, infatti, restano comunque quelle istituzioni che sul territorio rappresentano la comunità e che fanno da anello di congiunzione tra i connazionali e le istituzioni diplomatiche italiane.

Abbiamo visto tutti quanto poco appeal abbiano i Comitati presso gli italiani nel mondo: alle ultime elezioni hanno votato in pochissimi. Le elezioni Comites sono state un flop totale, anche per colpa di una cattiva organizzazione da parte della Farnesina e di un governo targato Pd. Abbiamo già analizzato nei giorni scorsi le ragioni di quanto accaduto, ma qui vorrei ribadire il mio giudizio sui Comites: o si riformano sostanzialmente, attribuendo loro maggiori poteri e allo stesso tempo maggiori responsabilità, oppure saranno destinati prima o poi a scomparire.

Forza Italia si impegna a fare in modo che la tanto decantata riforma sui Comites possa presto diventare realtà.

Vi siete proposti di parlare di web, e quindi di comunicazione. Questo è un punto che mi sta molto a cuore: una corretta e costante informazione è fondamentale per raggiungere il più alto numero possibile di connazionali, che spesso, soprattutto all’estero, fanno fatica a seguire quanto accade nel mondo della politica. Ecco quindi che vi invito ad essere presenti sui social network e ad intervenire periodicamente anche sui siti e sulle agenzie che si dedicano all’informazione per gli italiani residenti oltre confine. Comunicare le proprie iniziative, commentare tutto quando concerne l’universo degli italiani nel mondo, intervenire pubblicamente in difesa degli interessi dei nostri connazionali è davvero qualcosa che dà una marcia in più al vostro e al nostro lavoro. Proprio per questo il Coordinamento degli Italiani all’Estero di Forza Italia che ho l’onore di rappresentare sarà sempre più presente sui giornali nazionali e ancor di più sulla stampa d’emigrazione, e chiedo anche a voi di fare lo stesso, nei limiti delle vostre possibilità.

Il cammino del centrodestra all’estero è tracciato. Voi, che seguite puntualmente i miei interventi, avrete certamente capito la nostra strategia: costruire un centrodestra compatto, forte, anche nel mondo. La formula del presidente Berlusconi, di raccogliere in un unico contenitore tutte le forze alternative alla sinistra, va infatti applicata anche oltre confine. E questa finalità non deve essere considerata soltanto una operazione algebrica, di semplice somma di numeri, ma piuttosto un obiettivo programmatico: dobbiamo stabilire, insieme a quelle realtà che ci sono più vicine, pochi e semplici punti che possano unirci in una battaglia comune, in difesa dei connazionali e contro i tagli e le folli tasse imposte anche agli italiani nel mondo da un governo, quello di Matteo Renzi, che sembra disconoscere la realtà dell’emigrazione.

A questo stiamo lavorando da tempo; a questo dobbiamo indirizzare le nostre comunità.

Rinnovando il mio augurio di buon lavoro al Club Forza Silvio Germania, voglio ricordarvi anche che il Paese in cui voi siete residenti è molto importante a livello politico ed elettorale, dato che conta il numero più cospicuo di connazionali residenti. Se sapremo lavorare bene, insieme, in Germania potremo ottenere ottimi risultati alle prossime sfide elettorali. Lo scadere naturale di questa legislatura è previsto per il 2018, ma ci sono numerosi fattori che fanno ritenere alte le possibilità che si possa andare a votare anche molto prima. Dunque, teniamoci pronti e continuiamo tutti a lavorare nell’interesse e al servizio degli italiani del mondo. A  presto,

Sen. Vittorio Pessina, Responsabile degli Italiani all’Estero per Forza Italia