Centrodestra, Gasparri: ‘leader è Berlusconi, per il premier serve tempo’

Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia, intervistato da Libero commenta il risultato delle elezioni amministrative e spiega: “Noi abbiamo in Berlusconi la leadership, per la premiership serve tempo. Lo stesso che occorre per riorganizzare l’area politica". "Adesso – aggiunge – inizia un lungo percorso di ricostruzione della coalizione, ovviamente con chi ci vuole stare, e Forza Italia deve ritrovare il suo ruolo centrale, tornando a proporre temi concreti e non limitarsi a discutere solo dei tatticismi politici". "Il neosindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, leader del centrodestra? Intanto – afferma Gasparri – faccia il sindaco e poi si vedrà".

Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervistato da "Radio Anch’io", su Radio Uno, dice la sua: “Il centrodestra in Italia, dal secondo dopoguerra ad oggi, è sempre stato maggioritario. Ha sempre governato, con la Democrazia Cristiana, con il vecchio centrosinistra. La sinistra comunista e post comunista ha vinto solo quando il centrodestra si è disunito. Questo vale anche oggi. Se il centrodestra è unito, lo ha dimostrato Berlusconi nei suoi oltre vent’anni di leadership che continua, non c’è trippa per gatti, la sinistra perde”.

“Anche a Venezia, ha ragione Brugnaro, non ha vinto tanto il centrodestra, ma il centrodestra ha capito che in una situazione di crisi, come quella della città lagunare, i partiti dovevano fare un passo indietro e ha candidato, accettato la candidatura di un uomo nuovo, forte, responsabile, di successo, un imprenditore che ha vinto. Questa – sottolinea – è intelligenza, lungimiranza politica".