Centrodestra, Berlusconi: ‘ci vuole grande schieramento di moderati contro la sinistra’

Silvio Berlusconi domenica è intervenuto telefonicamente a una manifestazione elettorale a Taranto. Il leader di Forza Italia ha parlato di elezioni regionali ma anche del futuro del centrodestra. Secondo il Cavaliere votare “per questo o quel partitino” è una follia, “una cosa di una stupidità inarrivabile”, perché così non si riesce “a contrapporre una destra moderata coesa a una sinistra che invece ha saputo raccogliersi dentro il Partito democratico".

“Bisogna opporre al Pd un’unica grande forza di moderati”, sottolinea Berlusconi, “sull’esempio di quella che è la più grande democrazia, gli Stati uniti d’America, che mette insieme democratici e repubblicani. I democratici noi ce li abbiamo già, ora dobbiamo dare vita a un grande partito dei moderati. Io credo che questo è quello che dobbiamo spiegare ai nostri concittadini".

"Dobbiamo spiegare ai cittadini che c’è bisogno di una saggezza che non c’è mai stata fino adesso. Tutti dobbiamo capire che non si può pensare a un Paese veramente democratico e libero se i moderati non riusciranno a trovare tra loro un accordo per far diventare quella che è la loro certa maggioranza, da maggioranza sociale anche una maggioranza politica che si ritrovi in un’unica espressione politica capace di contrastare la sinistra".

Silvio ha assicurato che presto sarà in Puglia personalmente per mettere la propria faccia nella campagna elettorale.