Calcio, Milan: De Sciglio, ‘se siamo al terzo posto è merito di Allegri’

"Vogliamo tenere fortemente la posizione in classifica per arrivare in Champions l’anno prossimo". Cosi’, ai microfoni di Milan Channel, Mattia De Sciglio, sull’obiettivo dei rossoneri in vista delle ultime quattro partite di campionato. Il terzo posto e’ di fondamentale importanza per il futuro del Diavolo e anche per quello di mister Allegri. "Se siamo arrivati a questo punto il merito e’ anche suo – sottolinea il terzino del Milan e della Nazionale -: dopo l’inizio complicato che abbiamo avuto ha tenuto il gruppo unito e ci ha aiutato a superare quel momento difficile. Ora mancano 4 partite nelle quali dobbiamo dare il massimo per portare a casa sempre i tre punti. Non dobbiamo pensare alla Fiorentina, ma solo a noi stessi e a vincere per mantenere il terzo posto che e’ il nostro obiettivo". De Sciglio torna anche sulla vittoria di domenica sera contro il Catania. "Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, li abbiamo schiacciati ma non siamo riusciti a fare gol – spiega il laterale rossonero -. Temevamo molto le loro ripartenze e infatti il loro secondo gol e’ arrivato in contropiede. Nella ripresa eravamo un po’ troppo frettolosi, pero’ per fortuna siamo riusciti a rimontare e a vincere. Stiamo lavorando molto sul gioco sulle fasce in allenamento, i nostri movimenti sono importanti per portare via l’uomo e creare superiorita’ numerica".  

Per De Sciglio una stagione splendida, a soli 20 anni si e’ guadagnato la fiducia di Allegri e anche quella del ct azzurro, Cesare Prandelli. "Quest’anno volevo ritagliarmi il mio spazio per dimostrare tutto il mio valore, giocare con continuita’ permette di crescere di piu’ e avere maggiore fiducia in se stessi", taglia corto il terzino del Milan che chiude elogiando Pazzini, protagonista di una doppietta contro il Catania. "E’ importantissimo per noi e lo ha dimostrato anche domenica, quando e’ in campo aiuta molto la squadra".