Brexit, Ungaro (Pd): “Accordo ancora in bilico, Italia si prepari con Commissione ad hoc”

Presentata la mia proposta di legge AC 1431 “Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulle questioni concernenti il processo di uscita del Regno Unito dall'Unione europea” con o senza accordo

“Lo leggiamo dai media britannici e dalle dichiarazioni del Governo di Sua Maestà: ancora oggi le probabilità di un accordo di uscita tra il Regno Unito e l’Unione Europea sono scarse con conseguenze serie ed inimmaginabili dal punto di vista sociale, economico e politico per tutti noi. La Brexit rappresenta un processo storico e sociale senza precedenti e l’Italia, paese fondatore dell’Unione, con circa un milione di connazionali residenti in Gran Bretagna non può permettersi di perdere tempo e farsi trovare impreparata. Già oggi cominciano ad avvertirsi serie avvisaglie di rischi e disagi per gli italiani di Gran Bretagna e non è possibile perdere tempo. Per queste ragioni, mentre il Governo Conte latita, ho presentato oggi una proposta di legge bipartisan per l’Istituzione di una Commissione d’inchiesta bicamerale sul processo ordinato di uscita del Regno Unito dall’Unione europea con o senza accordo a tutela dei nostri cittadini e delle relazioni economico-politiche tra i nostri due paesi”. Ne dà notizia oggi l’On. Massimo Ungaro, deputato del PD, eletto nella circoscrizione Estero Europa.