Alfano, ‘vogliamo costruire il centrodestra del futuro’ (VIDEO)

Italian Interior Minister Angelino Alfano talks to the press on October 8, 2013 before a Justice and Home Affairs Council meeting at the Kirchberg Conference Center in Luxembourg. EU interior ministers are meeting amid increased calls after the Italian disaster for a coordinated response to tackle a growing influx of refugees and economic migrants. AFP PHOTO / GEORGES GOBET

"Berlusconi è un perseguitato dalla giustizia. La mia idea è quella e non l’ho cambiata". Così, Angelino Alfano, leader del Nuovo centrodestra, ospite di "Otto e mezzo", su La7. "Ho sentito il presidente Berlusconi l’ultima volta mercoledì, nel giorno della decadenza, per spiegargli la battaglia parlamentare che avrebbe fatto il Nuovo centrodestra contro una decisione che riteniamo ingiusta", ha aggiunto l’ex segretario azzurro, che poi ha assicurato che il nome della nuova formazione politica resterà, appunto, Nuovo centrodestra.

"Dopo che il Pdl ha chiuso i battenti, sono nati due partiti: Forza Italia e il Nuovo centrodestra. Noi abbiamo voglia di rappresentare il centrodestra del futuro e siamo nati contro la rassegnazione. Abbiamo ovviamente fatto una scelta dolorosa, ho messo in gioco me stesso, rinunciato a incarichi importanti in Forza Italia, pur di fare qualcosa in cui credevo profondamente. Lo abbiamo fatto per il Paese”.

Secondo Alfano, dopo lo strappo avvenuto nel PdL, non è necessario un rimpasto di governo: “Non e’ un problema di poltrone e adesso siamo bilanciati, assolutamente in equilibrio". ”Se nel nuovo contratto di governo per il 2014 ci saranno le cose che chiediamo, siamo pronti a firmare subito il patto di governo: legge elettorale, fine bicameralismo perfetto, taglio della spesa pubblica con record storico, riforma giustizia e salario di produttività. Se queste cose ci saranno sono pronto a dire ‘avanti per tutto il 2014’, poi si puo’ tornare nel 2015 a votare e noi ci andremo con una coalizione di centrodestra”.

A proposito della legge elettorale, “vogliamo un sistema elettorale che assicuri un rapporto diretto tra eletto e elettore, o con i collegi o le preferenze.

Un pronostico sulle elezioni europee per il Nuovo centrodestra? "Non abbiamo limiti e ansie, stiamo lavorando con impegno. Non voglio pronunciarmi perché non credo che il risultato del nostro lavoro dipenda dalla partenza. Dipende dalle capacità che abbiamo di lavorare bene per l’Italia".

Le dimissioni (ancora non formalizzate) dei sottosegretari di Fi dal governo? ”Diciamo che non mi sembra proprio che abbiano fatto di corsa”. Perche’? ”Questo bisogna chiederlo a loro, a me viene da sorridere…”.

Riforma della giustizia: "Sulla riforma della giustizia il Pd non ha piu’ alibi, mi fa piacere che ne abbia parlato anche il loro capogruppo alla Camera".

SABATO ALFANO A MILANO Sabato 30 novembre, a Milano, alle 10,30, presso il centro Eventi Sagsa, in via Ripa di Porta ticinese, si svolgera’ il ‘Fab-Lab: Laboratorio di idee per il Nuovo Centrodestra’. Le fondazioni del Nuovo Centrodestra, De Gasperi, Magna Carta, Riformismo e Liberta’, Costruiamo il futuro, Europa e civilta’, si incontreranno per "ripartire dalle idee". Sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Bini Smaghi, Squinzi, Ricolfi. Concludera’ alle 17 Angelino Alfano.