40 pappagalli sequestrati, alcuni esemplari valgono fino a 100mila euro

Nell'operazione sono state sequestrate anche due zanne d'avorio prive di documenti comprovanti la provenienza e un corallo del genere Scleractinia

Sequestrati 40 pappagalli in un allevamento di Oleggio, in provincia di Novara, perché detenuti illegalmente, visto che appartenono a specie protette. A fare la scoperta sono stati i carabinieri forestali, che hanno sequestrato gli esemplari e denunciato un cittadino italiano.

Nell’operazione sono state sequestrate anche due zanne d’avorio prive di documenti comprovanti la provenienza e un corallo del genere Scleractinia, anch’esso di origine sconosciuta. Trovato, e immediatamente liberato, anche un merlo e due picchi muratori, che son stati sequestrati.

I militari nel corso della perquisizione, riferisce l’Ansa, hanno trovato nell’allevamento specie di altissimo pregio biologico, come due esemplari di Ara giacinto, due di Ara fronterossa, due di Ara testa blu. E ancora due Cacatua ciuffo arancio, oltre a diversi esemplari di varie specie di Amazzoni e di pappagallo cenerino. Il loro valore, sul mercato, e’ stimato tra i 50 e i 100 mila euro.