‘Silvio Berlusconi è l’unico vero leader del centrodestra’

Former Italian Prime Minister Silvio Berlusconi in Lecco (Milan) for an election party, 17 May 2015. ANSA/ MATTEO BAZZI

E’ Silvio Berlusconi l’unico vero leader del centrodestra italiano. E’ questo il messaggio che Antonio Tajani ha voluto lanciare da Fiuggi, dal palco della convention targata Forza Italia. Il vicepresidente del parlamento europeo più volte ha ribadito che Berlusconi è il leader del centrodestra anche perché “senza di lui non sarebbe possibile costruire un centrodestra vincente, questo deve essere chiaro a tutti”.

Ovviamente per ricostruire il centrodestra è necessario coinvolgere quelle forze alternative alla sinistra, quindi “bisogna trovare accordi con i nostri interlocutori, a cominciare dalla Lega, e bisogna spalancare le porte del nostro partito. Forza Italia deve riconquistare la centralità, deve essere protagonista di una nuova stagione politica".

Tajani sogna un “centrodestra nuovo e vincente, alternativo alla sinistra e al governo Renzi”, perché l’attuale esecutivo “non fa gli interessi degli italiani"; "la politica deve riscattarsi e dare il buon esempio, parlare poco e fare tanto. Abbiamo bisogno di tornare sul territorio a parlare con la gente".

Tajani sottolinea l’importanza di dare ai giovani un futuro, “punti di riferimento, per aiutarli a non perdersi nel buio delle dipendenze. Dei valori che sono mancati nel tempo, la famiglia forte, la possibilità di studiare, di crearsi una passione. Il capitale umano è di fondamentale importanza e va curato". Mariastella Gelmini, presente al convegno, a proposito di giovani spiega: "l’Italia ha un grande bisogno di giovani e dobbiamo costruire una classe dirigente preparata. La politica è militanza, sudore, impegno, fatica. Non basta partecipare a un programma in tv".