‘La Campania cambia verso, entro un anno via tutte le ecoballe’: parola di Renzi

"Oggi, finalmente, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, dimostrando che è possibile cambiare verso alla Campania, ha dato il via dopo dieci anni alla rimozione della prima ecoballa e siamo fiduciosi che entro l’anno i milioni di ecoballe stoccati nella Terra dei Fuochi saranno definitivamente smaltiti. #lavoltabuona #avanticosì". Lo scrive su Facebook il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, commentando l’avvio dell’operazione di eliminazione dei rifiuti dal sito di Taverna del Re di Giugliano in Campania.

"La prima uscita che feci da segretario del Partito democratico, nel dicembre 2013, accompagnato da Raffaele Cantone – ricorda il premier – fu a Taverna del Re, in quella ‘Terra dei Fuochi’ dove erano stoccate milioni di ‘ecoballe’, simbolo del fallimento di una politica non solo inadeguata nel risolvere i problemi, ma anche capace a crearne di nuovi. Così, ai cittadini ed alle associazioni che incontrai quel giorno, promisi che avrei fatto di tutto per rimuovere quella che era una vera e propria vergogna nazionale. E’ con questo obiettivo che, esattamente un anno fa, approvammo la legge sugli ‘ecoreati’, che introduceva pene severe per chi inquina e deturpa l’ambiente. Ed è per questo – conclude – che nella legge di stabilità di quest’anno abbiamo previsto 450 milioni di euro destinati alla rimozione delle ‘ecoballe’".