Tajani a Otto e mezzo, “centrodestra chiederà incarico a Mattarella”

Un governo guidato da Matteo Salvini rassicurerebbe l'Europa? "Un governo di centrodestra sì, perché la presenza di Forza Italia sarebbe determinante”. Un governo Lega-M5S? "Lo considero un periodo ipotetico dell'irrealtà”

Antonio Tajani

Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, uomo di Forza Italia vicinissimo a Silvio Berlusconi, intervenuto a Otto e mezzo su La7 ha parlato del governo che ancora non c’è.

“Il nostro obiettivo e’ avere un governo di centrodestra, guidato da un uomo di centrodestra, che applichi il programma che proponiamo per risolvere i problemi dei cittadini”. “Se il centrodestra fosse diviso Salvini avrebbe ascoltato la sirena Di Maio. Non siamo un partito unico, siamo una coalizione”.

“Bisogna partire con un candidato premier indicato dal capo dello Stato per guidare un governo capace di trovare i numeri in parlamento e vedere con chi si puo’ fare una maggioranza”. “Si deve andare avanti senza perdere troppo tempo, anche se mi rendo conto che e’ difficile trovare una soluzione. Forse servira’ un terzo giro di consultazioni”.

Un governo guidato da Matteo Salvini rassicurerebbe l’Europa? “Un governo di centrodestra sì, perché la presenza di Forza Italia sarebbe determinante e sarebbe la garanzia della credibilità internazionale ed europeista di un governo di centrodestra”. “Giusto dialogare con Salvini, ma non si puo’ escludere Forza Italia da un ipotetico Governo”.

Un governo Lega-M5S? “Lo considero un periodo ipotetico dell’irrealtà. Considero Salvini leale. Non credo che sia legittimo tradire un patto con gli elettori. Oltretutto, per andare a fare cosa? La ruota di scorta di Di Maio? Non credo sia questa l’intenzione di Salvini. Non penso quindi che voglia tradire il mandato degli elettori”.

“Di Maio non può dire che Berlusconi rappresenta la restaurazione. La restaurazione mi sembrano i giochi da prima Repubblica del M5S”. “Noi vogliamo essere rispettati e così i 5 milioni di elettori di Forza Italia”.

Secondo Tajani “Di Maio deve chiedere scusa a Forza Italia perche’ non rispetta i nostri elettori”. Per i 5 stelle vale il detto “Francia o Spagna basta che se magna, l’importante e’ andare a Palazzo Chigi, non importa con chi. Vogliono fare una rivoluzione per tornare indietro”.

TAJANI PREMIATO A MADRID

Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, mercoledì sarà in visita ufficiale a Madrid, dove riceverà il premio ‘Forum Nuova Economia 2018’ per lo Sviluppo economico e la coesione sociale. La cerimonia di consegna si terrà alle 13 presso l’Auditorium del Museo nazionale ‘Reina Sofia’.

Il premio sarà consegnato a Tajani dai Presidenti del Congresso e del Senato spagnoli, Ana Pastor e Pio Garcia Escudero, nonché dalla Vice Presidente del governo spagnolo, María Soraya Sáenz de Santamaría.

Il prestigioso riconoscimento è stato attribuito al presidente TAJANI per il suo importante contributo al processo d’integrazione europea. A seguire, a partire dalle 17, TAJANI parteciperà al Congreso de los Diputados, il parlamento spagnolo, alle celebrazioni ufficiali del 40esimo anniversario della Costituzione spagnola. Tajani terrà un suo discorso sul futuro dell’Unione, anche in vista delle elezioni europee 2019, davanti ai deputati e senatori spagnoli.

Comments