Referendum, Boschi: “Si vota su Costituzione, non sul governo”

La partita vera per il referendum del 4 dicembre sarà quella che si "gioca negli ultimi tre giorni", perché c'è circa "il 20% di indecisi da convincere"

Maria Elena Boschi

“Noi votiamo sulla Costituzione, non sul governo. Si vota si’ o no e riguarda la nostra Costituzione e il futuro del nostro Paese”. Lo ha detto a ‘Otto e mezzo’ su La 7 il ministro Maria Elena Boschi, aggiungendo: “Il 4 dicembre gli italiani sono chiamati a decidere se vogliono superare il bicameralismo paritario, ridurre e i parlamentari e ridurre costi della politica. Le sorti del governo non c’entrano”.

“Non lo ha detto il presidente Renzi che arriva il governo tecnico, ma è l’Economist che si augura la vittoria del No, così arriva un bel governo tecnico. E gli italiani se lo ricordano ancora l’ultimo che abbiamo avuto, il governo Monti”.

Boschi il pomeriggio di martedì lo ha trascorso a Cagliari, per partecipare a una iniziativa per il Sì. La partita vera per il referendum del 4 dicembre sarà quella che si “gioca negli ultimi tre giorni”, perché c’è circa “il 20% di indecisi da convincere”, ha detto. “E’ necessario convincere chi è indeciso perché ci risulta che lo sia un italiano su cinque. E’ fondamentale parlare e stare in mezzo alla gente, spiegare la riforma che dopo trent’anni arriva al momento decisivo. Facciamolo con educazione nei bar, nelle scuole, al supermercato, stando con le persone”.