Atreju, Santori (Fdi): Assurdo no di Facebook a video Meloni, ma su social girano immagini comunismo

“La promozione di una manifestazione patriottica viene negata da Facebook perché ritenuta volgare o offensiva. Ad Atreju sfilano da sempre intellettuali, scrittori, ministri”

“In Parlamento passa l’anacronistica e liberticida legge Fiano sull’apologia del fascismo, ogni giorno vediamo online o nelle manifestazioni della sinistra bandiere rosse con falce e martello, ma la promozione di una manifestazione patriottica viene negata da Facebook perché ritenuta volgare o offensiva. Ad Atreju sfilano da sempre intellettuali, scrittori, ministri e segretari di partito di ogni colore politico, e nessuno si è mai sentito offeso dall’invito a una manifestazione giovanile trasversale e aperta. Ma Facebook dice che non si può promuovere perché contravviene alle sue regole. Chissà se sarà la stessa sorte delle immagini di Stalin e delle effigi del comunismo che ha fatto milioni di vittime nel mondo e circolano liberamente nel social network. Noi il video di Giorgia Meloni lo guardiamo e lo condividiamo. Senza paura, senza censura”. È quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia

Comments