Vice Ministro Castelli: “Riformare la Giustizia a 360 gradi, con Bonafede lavoriamo anche su risorse”

“C’è chi vuole ridurre tutto alla ‘prescrizione’, alimentando uno scontro continuo all’interno della maggioranza, ma il tema non è questo. Il tema è la riforma della Giustizia a 360 gradi”

“Per troppi decenni, persone oneste di questo Paese hanno ingoiato il boccone amaro della prescrizione, simbolo di uno Stato che si rassegna rispetto alla propria incapacità di dare una risposta di giustizia in tempi celeri garantendo i diritti di tutte le parti”. Sono parole di Alfonso Bonafede, che condivido, e che rappresentano anche uno stato d’animo. C’è chi vuole ridurre tutto alla “prescrizione”, alimentando uno scontro continuo all’interno della maggioranza, ma il tema non è questo. Il tema è la riforma della Giustizia a 360 gradi, su cui il Ministro sta lavorando intensamente e seriamente e su cui, anche in termini di risorse, come Governo siamo intervenuti e continueremo ad intervenire. Semplificazione, digitalizzazione, nuovo personale, riforma dei processi civili e penali. Lo Stato non si può arrendere, lo Stato deve garantire una giustizia giusta, in tempi certi. A questo continueremo a lavorare, con Alfonso, per portare risultati ai cittadini. Non sterili polemiche e tanto meno alibi”. Così il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, su Facebook.