Usa, Harry a New York: Miss America lo vuole sposare

Una reginetta (sia pure di bellezza) vuole sposare un principe: Nana Meriwether, l’ultima Miss America, ha espresso l’intenzione di portare all’altare il terzo (ancora per poco) nella linea della successione al trono britannico. Cressida Bonas, la fidanzata del principe Harry, ha una nuova e avvenente rivale: ‘Harry e’ l’uomo che fa per me’, ha detto Miss America dietro le quinte di un banchetto di beneficenza a New York per la Royal Foundation del principino, di suo fratello William e della cognata Kate Middleton: la coda glamour di un itinerario americano che stavolta non ha procurato grane al secondogenito di Carlo e Diana. L’anno scorso Harry era finito sulle prime pagine dei tabloid mentre si proteggeva con le mani i ‘gioielli della Corona’ dopo aver perso ogni vestito a una partita di strip-biliardo a Las Vegas.

‘Harry sta facendo un lavoro magnifico per rappresentare il Regno Unito nel nostro paese. Miss Usa e’ in fin dei conti un testa coronata e dunque spero proprio di poterlo incontrare’, ha detto la reginetta in carica facendo notare al suo auditorio che sia lei che il nipote della Regina Elisabetta sono single.

Tanti vip della Grande Mela si erano precipitati in forze al Four Seasons per celebrare Harry che ha partecipato al banchetto accompagnato dal primo ministro britannico David Cameron: tra questi il figlio di John Lennon, Sean e lo scrittore Jay McInerney. In bombetta viola con abito coordinato, e’ arrivato Will.i.am, la star del Black Eyed Peas che aveva incontrato Harry l’anno scorso dopo il concerto in onore del Giubileo di Diamanti della Regina Elisabetta: ‘E’ un principe dei party, un soldato e un filantropo. Un tipo normale. Se Harry fosse un personaggio di un film sarebbe Iron Man’, lo ha elogiato con ammirazione il musicista.

Quello di New York e’ stato il penultimo appuntamento pubblico di Harry dopo una settimana negli Usa che lo ha portato anche alla Casa Bianca per incontrare Michelle Obama, in Congresso e sulla Jersey Shore devastata lo scorso ottobre dall’uragano Sandy: oggi il principino, che a luglio dovra’ cedere il suo posto nella linea di successione alla Corona al figlio di William e Kate, lascia gli Stati Uniti, non prima pero’ di aver giocato, sempre per beneficenza, una partita di polo a Greenwich in Connecticut. I fondi raccolti saranno destinati a una charity basata in Africa.