Una mostra fotografica sul legame storico tra Italia e Repubblica Dominicana

L’idea è nata da Andrea Canepari, ambasciatore d’Italia a Santo Domingo fino a settembre scorso. Si calcola che nella Repubblica Dominicana, tra iscritti AIRE e non, vivano oltre 50mila italiani

“La presenza italiana a Santo Domingo dalla metà dell’Ottocento a oggi”: è il titolo della mostra fotografica, dedicata al legame storico tra Italia e Repubblica Dominicana, visitabile al Galata Museo del Mare da 12 novembre al 5 dicembre.

L’idea è nata da Andrea Canepari, ambasciatore d’Italia a Santo Domingo fino a settembre scorso e autore di un volume sull’argomento, pubblicato a giugno da Allemandi.

Il percorso espositivo, realizzato da Andrea Verucci, si inserisce nell’ambito del programma di eventi #AspettandoilMei, il nuovo Museo Nazionale dell’emigrazione, in fase di realizzazione alla Commenda di Prè e atteso per il prossimo anno. Un percorso che mette al centro le storie degli italiani che hanno avuto un ruolo importante nella Repubblica Domenicana.

Oggi nel Paese dei Caraibi sono residenti oltre 10mila connazionali; parliamo solo degli iscritti regolarmente all’AIRE, l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero. Altrimenti il numero sarebbe ben maggiore: si calcola che nella Repubblica Dominicana, tra iscritti AIRE e non, vivano oltre 50mila italiani.