TURISMO DELLE RADICI | Puglia, alleanza Laterza-Acquaviva

Regioni, Province, Comuni e imprese si apprestano a coinvolgere gli oltre settanta milioni di connazionali di seconda, terza e quarta generazione residenti all'estero, in un ritorno affettivo - testa e cuore insieme - ai luoghi e alla cultura delle origini

Puglia
Puglia

Sarà presentato a Laterza, oggi, dalle 17,30, al Palazzo marchesale, la proposta turistica che vede il comune tarantino insieme a quello di Acquaviva delle Fonti, nel Barese, interagire nell’ambito di un protocollo d’intesa, sottoscritto ad aprile, nell’ambito del progetto “Turismo delle Radici” promosso dal ministero degli Affari Esteri e rilanciato a marzo scorso alla Borsa mediterranea del Turismo di Napoli, per iniziativa della Rete destinazione Sud.

“In sintesi, Regioni, Province, Comuni e imprese si apprestano a coinvolgere gli oltre settanta milioni di connazionali di seconda, terza e quarta generazione residenti all’estero, in un ritorno affettivo – testa e cuore insieme – ai luoghi e alla cultura delle origini” si legge su La Gazzetta del Mezzogiorno. Le due amministrazioni comunali “pensano a ‘socializzare’ turisti di ritorno, tratturi, gravine, eventi e tradizioni, in un entroterra ancora tutto da scoprire”, favorendo le visite dei connazionali all’estero da due o tre generazioni.

All’incontro di oggi interverranno l’assessore regionale al Turismo Gianfranco Lopane, il presidente di Pugliesi nel mondo per la Regione Puglia, Daniele di Fronzo, Nunzio Mastrorocco dell’Istituto Pugliese di Ricerche economiche e sociali e la dirigente scolastica del GB Vico, Luciana Lovecchio. Previste letture degli studenti del liceo laertino ed interventi musicali del Gruppo di Ricerca Popolare.