Teatro, all’Olimpico di Roma Di Carlo e i suoi ‘25 anni di varie follie’ – di Barbara Laurenzi

Esilarante e commovente. Il nuovo spettacolo del comico Alessandro Di Carlo, in scena con “25 anni di varie follie” da ieri sera e fino a domenica 12 ottobre al Teatro Olimpico di Roma, riesce a cogliere le mille sfumature dell’animo umano, trasmettendo un misto di divertimento e nostalgia per quel mondo pre-tecnologico in cui “invece di usare il tom tom chiedevi indicazioni al primo che incontravi e così, a Roma, avevi modo di conoscere dei personaggi unici”.

In questo autentico one-man show, Di Carlo diverte il pubblico ironizzando e commentando con gli spettatori i suoi “25 anni di varie follie”. Il comico ripercorre la propria carriera artistica fin dai lontani esordi, ricalcando le sue performance storiche, incluse le esibizioni da cantante cover dei Pooh assieme all’amico e musicista Pino Cutrupi, le esilaranti imitazioni di Celentano, le barzellette mimate raccontate da debuttante sulle pedane dei tanti locali che hanno costellato il suo percorso.

"25 anni di varie follie" é uno spettacolo che ci racconta di lui, tra i ricordi giovanili delle lasagne sotto l’ombrellone e l’attuale dissenso verso quella modernità dei rapporti in cui si è perso il senso del rispetto. Memente fieri, avrebbe potuto essere il giusto sottotitolo di questo spettacolo attraverso il quale lo stesso attore sembra coraggiosamente dire “Non rinnego nulla, né la periferia né la semplicità della mia famiglia, nemmeno le amicizie sbagliate perché ogni incontro, ogni attimo hanno formato di me l’uomo e l’artista”.

Lo show “25 anni di varie follie” è prodotto da Cinecittà Spettacoli e sarà in scena dal martedì al sabato alle ore 21 e la domenica alle ore 18. Per informazioni, ‘Teatro Olimpico’ piazza Gentile da Fabriano 17 Roma, 06.32.65.991, www.teatroolimpico.it