Sole e temperature senza eccessi, arriva l’estate

Arriva l’estate e, oltre a lunghe giornate di sole, ‘regalera” agli italiani, almeno per il prossimo week-end, temperature senza eccessi. Questo fine settimana, infatti, la colonnina di mercurio non superera’ i 30 gradi e ci sara’ ovunque bel tempo. Domani, inoltre, essendo il solstizio d’estate, saranno il giorno piu’ lungo e la notte piu’ corta dell’anno. Ma gia’ dalla prossima settimana dovrebbe arrivare la seconda ondata di caldo africano dell’anno, con temperature che tra martedi’ e mercoledi’ potrebbero toccare punte di 38-40 gradi al Sud e nelle isole. Le previsioni sono del Centro Epson Meteo.

"In questo fine settimana – afferma il meteorologo del centro, Flavio Galbiati – ha termine la fase di tempo instabile che ha visto negli ultimi giorni numerosi temporali in gran parte d’Italia. Da oggi quindi assisteremo a un rapido miglioramento del tempo grazie all’avanzata del promontorio anticiclonico di matrice nord-africana che nel fine settimana occupera’ l’Italia riportando condizioni decisamente piu’ estive con sole e caldo anche se non eccessivo". Nei primi giorni della prossima settimana invece, osserva, "il caldo e l’afa sono destinati ad aumentare: le temperature piu’ alte si toccheranno al Centrosud". Al Nord, invece, tornera’ un po’ di instabilità".

Nel dettaglio, secondo il Centro Epson Meteo, sabato il tempo sara’ stabile, soleggiato, con cielo generalmente sereno o poco nuvoloso, salvo qualche banco nuvoloso nelle prime ore della mattinata in Pianura Padana. Nelle ore piu’ calde si prevedono locali addensamenti in sviluppo attorno ai rilievi, ma senza conseguenze. Qualche temporale isolato sara’ possibile sui rilievi e nelle Murge.

Domenica la giornata sara’ caratterizzata dal bel tempo. Da segnalare al Nord qualche nuvola specie in Liguria e all’estremo Nordest. Nel corso del pomeriggio si formeranno addensamenti nuvolosi sui rilievi soprattutto delle Prealpi.

Nella prima parte della prossima settimana, sempre secondo le previsioni del Centro Epson Meteo, si potra’ assistere alla seconda ondata di caldo africano del 2014, che questa volta dovrebbe coinvolgere in modo piu’ significativo il Sud, sia in termini di durata che di picchi massimi di temperature. Una lingua di aria rovente proveniente dall’entroterra tunisino-algerino si riversera’ sulle regioni meridionali, con il suo carico di caldo e umidita’.

Tra martedi’ e mercoledi’ il caldo aumentera’ ulteriormente e si potranno anche toccare punte vicine ai 38-40 gradi al Sud e nelle Isole. Al Nord il caldo sara’ tipicamente estivo, ma senza eccessi e rimarra’ piu’ esposto ad aria instabile nord-atlantica che portera’ alla formazione di rovesci e temporali nelle ore centrali della giornata, specie tra lunedi’ e martedi’. Una tendenza da confermare nei prossimi giorni – conclude il Centro Epson Meteo – vede un possibile peggioramento del tempo proprio al Nord a partire da giovedi’ per l’arrivo di una nuova perturbazione.