Silvio Berlusconi è insostituibile – di Ricky Filosa

Anche a Porta a Porta, come a Che tempo che fa, Silvio Berlusconi occupa la scena. Massimo Franco e Antonio Polito, pur con le loro punzecchiature, non riescono a sminuirne la potenza interpretativa. Il carisma non si perde per strada come un accendino, un portachiavi, un fazzoletto. Il carisma quando c’è, è per sempre. E l’uomo di Arcore ne ha da vendere.

BERLUSCONI A PORTA A PORTA

Unico, inimitabile, chiaro nell’esposizione, lungimirante nella propria visione politica e sociale ed economica, sapientemente ironico e distaccato anche negli attacchi a chi lo ha abbandonato. Il leader di Forza Italia non ha rivali quando si parla di presenza televisiva. E ancora oggi all’interno del centrodestra nessuno è in grado di arrivare anche solo alle caviglie dello zio Silvio. Perché uomini come Silvio Berlusconi non ne nascono facilmente. Questo può  diventare un problema in realtà : cercare di sostituire un uomo del genere, una personalità così forte, oserei dire monumentale, appare impossibile.

SILVIO E’ SEMPRE SILVIO: GUARDA IL VIDEO

E qui arriviamo al punto. Silvio è insostituibile. Non sarà facile individuare un leader del centrodestra che possa prendere il suo posto fino a quando non sarà lui stesso a indicarlo e a lasciargli spazio. Tuttavia quella deve essere la strada, quella del rinnovamento. Probabilmente il popolo del centrodestra dovrà accontentarsi. Silvio è Silvio e tutti gli altri son nessuno. Almeno finora.

Twitter @rickyfilosa