Silvestri (M5S): “Salvini come il Mago do Noscimiento, faceva mille promesse e poi è scappato”

Francesco Silvestri, vice capogruppo del M5S alla Camera, intervenuto su Radio Cusano Campus, a proposito dell’attacco di Salvini (‘grillini senza dignità, attaccati alle poltrone) ha detto: “Farsi dare del poltronaro da uno che ha fatto cadere un governo perché aveva visto i sondaggi è contraddittorio. Lui ha staccato la spina solo per fame di poltrone nell’eventualità di un nuovo governo”.

“Salvini si sta collocando in una parte da rivoluzionario in mimetica, questa è la sua strada e buona fortuna. Noi avevamo impegnato lo Stato per 24 miliardi di clausole di Iva e ritengo che quando impegni lo Stato a questi livello non si scappa. Mi ricorda molto il Mago Do Nascimiento che faceva mille promesse, poi è scappato in Brasile. Visto che non poteva realizzare tutto quello che aveva promesso, come la flat tax, alla fine è scappato”.

“Loro hanno visto i sondaggi, volevano tornare al voto perché non ce la facevano più a dire sì alle nostre proposte, perché a settembre ci sarebbero state riforma della giustizia, dell’acqua pubblica, il taglio dei parlamentari, tutti provvedimenti che loro mal sopportavano. Sapevo che da lì a breve sarebbe successo qualcosa, ma non mi sarei mai aspettato che avrebbe fatto cadere il governo ad agosto. Se non era mai successo nella storia un motivo ci sarà”.