Sanremo, Albano e Romina ‘ambasciatori dell’Italia nel mondo’ (VIDEO)

L’esibizione di Al Bano e Romina Power stasera sara’ una sorpresa fino all’ultimo, viste anche le prove chiuse. "Mi e’ sembrato un tributo giusto – dice Carlo Conti – era impensabile che la loro reunion fosse soltanto a Mosca, all’estero. Hanno dato tanto al festival di Sanremo portando la musica italiana nel mondo. Molti hanno imparato la nostra lingua con Al Bano e Romina, sono ambasciatori della musica italiana del mondo". "Sono sicuro – ha precisato – che il medley con il quale si esibiranno sarà un momento tenero, spontaneo e sincero".

Romina Power in un’intervista esclusiva a "Chi" in edicola mercoledi’ 11 febbraio spiega: “Con tutte le coppie che ci sono la gente vuole vedere noi due. La mia voce e quella di Albano insieme sprigionano un’energia e una sintonia che non so spiegare con le parole; c’e’ qualche cosa fra noi che funziona a livello di vibrazioni e le persone lo percepiscono". "Come siamo io e Al Bano dietro le quinte? Beh, il primo concerto in Russia e’ stato bellissimo, mi ha commosso la gente che veniva da noi con le foto dei concerti che facevamo prima della caduta del muro di Berlino".

In un’intervista al settimanale OGGI, Albano Carrisi parla del suo attuale rapporto con l’ex moglie Romina Power: "Il fatto di essere usciti dai tribunali per noi e’ una cosa enorme. Ci sono tante forme di amore, e il rispetto e’ la forma di amore piu’ importante tra me e Romina. Vedere la fusione di amore tra i figli avuti con lei e quelli avuti da Loredana, poi, per me e’ il piu’ grande dei miracoli". Il cantante aggiunge che "i miei figli piccoli (Jasmine e Albano Jr, avuti dalla Lecciso, ndr) hanno bisogno della mia presenza e io mi preoccupo piu’ del fatto che crescano bene che di me e di tutto il resto".

Il direttore di RaiUno Giancarlo Leone ha parlato in conferenza stampa del Dopofestival: "Comincera’ alla fine della serata, c’e’ uno studio molto bello in stile Renzo Arbore 2.0. L’idea e’ che duri tra un’ora e un’ora e mezza, ma essendo in rete non c’e’ la rigidita’ di un palinsesto".