Renzi, ‘dopo turbo finanza torni l’economia reale’

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, appoggia le otto proposte per la rinascita industriale dell’Italia lanciate ieri dall’ex premier Romano Prodi, in un editoriale sul Messaggero. Perche’ l’economia reale, dice il premier al Messaggero, torni, dopo anni di "turbofinanza" al centro dell’agenda politica. Come? "Semplificando, accompagnando i processi, mettendo in condizione le imprese di creare lavoro e competere, puntando sulla formazione".

"Gli otto punti sottolineati da Prodi – dice – sono una cassetta degli attrezzi preziosa per il governo, che ha messo la questione industriale – qualcuno con un po’ di enfasi ha parlato di "rinascimento" – come una delle priorita’ dell’azione dell’esecutivo alla vigilia del semestre europeo", continua il premier. "Su questo intendiamo lavorare – assicura Renzi – semplificando, accompagnando i processi, mettendo in condizione le imprese di creare lavoro e competere, puntando sulla formazione come chiave per il futuro dell’Italia in Europa".