Meteo, notte di San Silvestro fredda ma non troppo

Aria fredda, ma non gelida, che proseguirà anche lunedì, in particolare al Nord. Ci prepariamo dunque a un inizio 2018 comunque tipicamente invernale

In arrivo la prima perturbazione di gennaio, che attraverserà tutto lo Stivale. Nella notte di San Silvestro, dunque, aria più fredda, ma non gelida, i valori minimi resteranno sopra lo zero in gran parte del territorio. Aria fredda che proseguirà anche lunedì, in particolare al Nord. Ci prepariamo dunque a un inizio 2018 comunque tipicamente invernale.

Lunedì, in particolare, il cielo dovrebbe schiarirsi al Sud, mentre al Nordest e sulle tirreniche si prevedono piogge sparse. Non cambierà di molto la situazione per i primi giorni di gennaio, durante i quali le perturbazioni proseguiranno. La buona notizia è che le temperature dovrebbero aumentare.

Potrebbe tornare anche la neve, intorno a 900-1200 metri sulle Alpi orientali.