Maltempo, temporali su gran parte dell’Italia: allarme Genova, Parma rischia ancora

??????????????

Un lunedì di forti piogge e temporali su gran parte dell’Italia. In particolare in alcune regioni del Nord, come la Liguria, o del Centro, in particolare bassa Toscana e alto Lazio. Durante la mattinata, pioggia intensa su Genova, dopo il violento nubifragio di domenica sera ha causato l’esondazione di due rivi e allagamenti di strade, sottopassi, negozi e scantinati in varie zone della città.

Forte maltempo anche in Veneto: presidente della Regione, Luca Zaia, ha firmato nelle scorse ore il decreto con il quale viene proclamato lo ‘stato di emergenza’ per le zone del bellunese colpite.

Nel centro di San Miniato (Pisa), due uomini sono rimasti lievemente feriti nel crollo del cornicione di uno stabile nel centro, crollo causato dalle forti piogge delle ultime ore.

Ancora maltempo in Emilia. Mentre a Bologna piove ininterrottamente da quasi 12 ore, la città di Parma è di nuovo a rischio inondazione. Dopo l’avviso di sabato, lunedì alle 13 è arrivato il preallarme della protezione civile che preannuncia il rischio di esondazione dei torrenti Parma e Baganza, per effetto delle copiose piogge previste per il pomeriggio di oggi in montagna.

A causa dell’allerta meteo, martedì le scuole a Viareggio resteranno chiuse. Anche nelle altre località della Versilia i sindaci hanno emesso ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per martedì 11 novembre. Resta massima l’allerta per piogge intense e temporali.

Piogge e temporali in gran parte della Sardegna per almeno due giorni. Sarà una settimana difficile per l’isola quella appena iniziata sul fronte del maltempo. Mentre si registra un abbassamento delle temperature, martedì arriverà la pioggia e in alcune zone sarà anche molto intensa. Il maltempo non lascerà l’isola nemmeno mercoledì, anche se le piogge saranno più deboli. Lieve miglioramento da giovedì 13.

Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha incontrato il presidente nazionale dell’Ordine dei Geologi Gian Vito Graziano. "La collaborazione con i geologi – afferma Galletti – rappresenta un punto fermo nel contrasto al dissesto idrogeologico, che costituisce dal primo giorno una delle grandi priorità di questo governo". Martedì si svolgeranno a Roma (Camera dei Deputati, Auletta Gruppi Parlamentari) gli Stati Generali contro il dissesto idrogeologico, che vedranno la partecipazione del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio, del capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, del presidente della Struttura di Missione di Palazzo Chigi contro il dissesto Erasmo D’Angelis. I lavori saranno moderati dal geologo Mario Tozzi.

METEO MARTEDI’ Giornata incerta quella di martedì in Italia, tra nuvole, piogge e qualche sprazzo di sereno. Al Nord tempo ancora instabile con cieli grigi e precipitazioni diffuse, in particolar modo a ridosso dei rilievi, nevose ad Ovest sin verso i 1800-1900 metri. Al Centro tempo ancora instabile su Sardegna e parte delle Tirreniche con nuvolosita’ irregolare e precipitazioni sparse, piu’ frequenti tuttavia sulla Toscana settentrionale. Al Sud tempo di nuovo in peggioramento con fenomeni su medio-bassa Sicilia, Calabria e Salento in estensione nel corso della giornata a Campania, Basilicata e medio-alta Puglia.