La forza del made in Italy vince su tutti: ecco i numeri

L'Italia è tra i primi cinque paesi al mondo con un surplus manifatturiero che supera i 100 miliardi di dollari (87,7 miliardi di euro)

La Prealpina riporta alcuni dati di “L’Italia in 10 selfie”, dossier realizzato dalla Fondazione Symbola, in collaborazione con Unioncamere e Assocamerestero, patrocinato dal Ministero degli Esteri.

I numeri parlano chiaro. L’Italia è tra i primi cinque paesi al mondo con un surplus manifatturiero che supera i 100 miliardi di dollari (87,7 miliardi di euro); il secondo dopo la Cina per quote di mercato nella moda e per surplus commerciale nel legno arredo; è il paese europeo più sostenibile in agricoltura e il primo produttore farmaceutico dell’Ue.

Non solo: l’Italia è anche il primo produttore al mondo di make-up e sarà il primo a vietare le microplastiche nei cosmetici da gennaio 2020.

La filiera della cultura è senza dubbio un altro punto di forza del BelPaese: si tratta di un settore che produce 92 miliardi di euro (255 miliardi con l’indotto) e, “nonostante alcune gravi criticità – spiega il rapporto -, siamo leader nell’economia circolare per il recupero dei rifiuti con 307 tonnellate di materia per milione di euro prodotto”.