Italiani nel mondo, sottosegretario Manlio Di Stefano: “Ecco le deleghe, sono carico e motivato”

“Sono infatti state approvate le deleghe e avrò quindi la possibilità di lavorare per migliorare l'internazionalizzazione del nostro Sistema Paese e attrarre gli investimenti esteri in Italia”

“Al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale mi occuperò di cose meravigliose e piene di opportunità per tutta la comunità italiana sia di imprenditori che di normali cittadini”. Lo scrive su Facebook Manlio Di Stefano, sottosegretario agli Esteri.

Sono infatti state approvate le deleghe e avrò quindi la possibilità di lavorare per migliorare l’internazionalizzazione del nostro Sistema Paese e attrarre gli investimenti esteri in Italia. Il paradigma centrale di ciò che credo vada fatto è semplice, allargare la platea e puntare alla qualità”.

Secondo Di Stefano “è errato credere che un aumento di PIL sia l’unico obiettivo da raggiungere se poi lo si ottiene a scapito dei più deboli, senza alcun occhio di riguardo alla riduzione delle diseguaglianze. Anche gli investimenti in Italia dovranno migliorare in qualità, i fondi stranieri che comprano immobili in Italia non portano alcun valore aggiunto al nostro Paese, altro sono invece la partecipazioni in imprese e start-up ad esempio”.

“Mi occuperò di tante altre cose e, seppur la mia area geografica di delega sia l’Asia (territorio vastissimo e pieno di possibilità), avrò modo di spaziare in tutto il globo perché il Sistema Paese Italia ha un piede in ogni angolo del pianeta. Sono fiero, carico e motivato – conclude il deputato M5S – per dare tutto e fare il meglio per questo compito che mi aspetta. Se avete suggerimenti, idee o proposte, scrivetemi e fatemele sapere.
Avanti così”.