Italiani all’estero, Siragusa (Misto): “Fare chiarezza sul caso Comites Bruxelles-Regib”

Fondi promessi e mai pervenuti a un’associazione di ragazzi italiani residenti in Belgio (Regib), da parte del Comites di Bruxelles

“Nei giorni scorsi ho depositato un’interrogazione su un caso particolare, di cui si è anche recentemente occupata la stampa nostrana: quello dei fondi promessi e mai pervenuti a un’associazione di ragazzi italiani residenti in Belgio (Regib), da parte del Comites di Bruxelles; fondi destinati all’implementazione di due progetti, già precedentemente approvati dalla Farnesina e dallo stesso Comitato. Durante la realizzazione degli stessi, infatti, parrebbe qualcosa si sia incrinato nei rapporti tra il Comites e la Regib che, ricordo, è un’associazione di giovani italiani all’estero creatasi dopo il Seminario di Palermo del 2019: un evento organizzato proprio dal Cgie per incentivare la creazione di reti associative come appunto quella belga”. È quanto afferma in una nota la deputata Elisa Siragusa, eletta nella circoscrizione Estero e membro della III Commissione alla Camera, che prosegue: “Per far luce sulla questione, e per chiedere che questi ragazzi vengano risarciti almeno per la quota necessaria a pagare le spese già sostenute ho, come detto, presentato un atto di sindacato ispettivo al ministero degli affari esteri. Credo sia necessario che i nostri connazionali nel mondo – specialmente i giovani – non perdano fiducia nelle istituzioni che li rappresentano: mi auguro quindi”, prosegue la deputata, avviandosi alla conclusione, “che si possa giungere al più presto a una felice risoluzione della vicenda”.