Italiani all’estero, per il Comites di New York una sola lista: ‘Lista Unita’

Mentre secondo le notizie che giungono a ItaliaChiamaItalia sono sempre più le città che non sono riuscite a presentare per il proprio Comites alcuna lista, a New York, dove sono residenti numerosi connazionali, è stata presentata una lista soltanto, la  “Lista Unita”. Si tratta di una lista civica che fa riferimento a diverse realtà associative, come il CTIM o il MAIE, oltre a forze civiche che fanno riferimento al compianto Angelo Vinciguerra e rappresentanti della comunità e delle associazioni del New Jersey e del Connecticut.

Quindici i candidati, tra questi i presidenti uscenti dei Comites di New York Cianfaglione e del New Jersey Ribaudo, cui si aggiungono volti noti e molti nomi nuovi, tutti reali rappresentanti della comunità.

La volontà, secondo quanto spiegano a Italiachiamaitalia.it alcuni promotori della lista, è quella di ricondurre la comunità del "Tristate" ad una unità che consenta di ridare forza e voce ad un organismo svilito da anni di rinvii e quindi privo della necessaria autorevolezza.

A sottoscrivere la lista oltre 400 connazionali. 

Leggi anche: Elezioni Comites, Sorriso (MAIE) a ItaliaChiamaItalia: una buffonata, governo colpevole