Italiani all’estero, Garavini (Pd): elezioni Comites entro 2014, parola di governo

Laura Garavini, Pd, eletta nella ripartizione estera Europa e residente in Germania, a margine di un incontro degli eletti all’estero con il sottosegretario agli Esteri, Mario Giro, ha dichiarato che il rappresentante del governo ha comunicato che entro il 2014 si procederà al rinnovo dei Comites,  organi di rappresentanza di base degli italiani all’estero.

“Mario Giro – ha spiegato Garavini -, ci ha appena comunicato che entro il 2014 si procederà alle elezioni, in passato già rinviate più volte, così come aveva anticipato la Ministro Mogherini all’inizio del suo mandato”.

Secondo l’esponente del Pd, prima bersaniana doc e oggi renziana di ferro, confermando il rinnovo dei Comites, organismi composti da “rappresentanti votati direttamente dagli elettori”, “il Governo dimostra considerazione per questa istituzione che fornisce in molte realtà un insostituibile servizio di supporto alle comunità italiane”.

Dunque, a sentire Garavini, che riferisce comunicazioni del governo, i Comites verranno rinnovati nei prossimi mesi e comunque non oltre la fine del 2014. L’eletta oltre confine parla di “un decreto” che verrà “emanato nelle prossime settimane” per indire le elezioni. Come voteranno gli italiani all’estero? “Il sistema elettorale – ha aggiunto l’onorevole residente in Germania – sarà lo stesso adottato alle ultime elezioni, vale a dire con il voto per corrispondenza, limitando però l’invio del plico soltanto a coloro che ne faranno espressa richiesta attraverso l’iscrizione ad una anagrafe degli elettori”.

Gli italiani nel mondo sono pronti da tempo: questa sarà davvero la volta buona o le elezioni dei Comites verranno ancora rimandate? Secondo quanto apprende ItaliaChiamaItalia, la notizia è confermata dal fatto che sono stati già trovati e stanziati i soldi per queste elezioni. Non resta altro che aspettare.