Italiani all’estero, Comites: a Tunisi la lista ‘Italiani sempre’

“I nuovi processi evolutivi della globalizzazione, che coinvolgono sempre più i flussi migratori e le problematiche sull’integrazione, gli impegni della Comunità Europea nel Mediterraneo, le iniziative del Presidente del Consiglio Matteo Renzi verso il continente Africano e la persistente crisi economica dei paesi occidentali impegneranno tutti noi in uno sforzo teso alla produttività, ma anche verso il benessere sociale e personale. In questo quadro gli Italiani nel mondo svolgeranno sempre di più un ruolo importante, non solo per se stessi, ma anche per promuovere con sempre maggiore vigore il Paese Italia. E’ con questa consapevolezza che i candidati sotto il simbolo ‘Italiani Sempre’ intendono svolgere il loro mandato con spirito partecipativo, cercando di garantire i diritti fondamentali e promuovendo l’emancipazione dei membri delle comunità italiane in Tunisia. Una vera e propria missione”. Così inizia la scheda di presentazione della lista “Italiani Sempre”, in corsa per il Comites di Tunisi.

Nella nota, fra le altre cose, si legge: “I candidati della lista ‘Italiani Sempre’ vedono le elezioni del Comites con spirito costruttivo e partecipativo, senza etichettare i competitor, ma considerandoli animati da uguale slancio propositivo”.

“Il significato del motto ‘Italiani Sempre’ – si spiega – non vuol essere altro che un urlo di gioia verso le nostre origini. Una bandiera che con molto orgoglio ci sentiamo onorati di poter sventolare in tutto il mondo, perché, a meno dei tristi momenti di dittatura edonistica del ventennio fascista, la nostra italianità si è affermata, oltre che per genialità e inventiva, proprio per tolleranza, dialogo, comprensione e rispetto reciproco”.