Immigrazione, Alfano: per task force Med indispensabile Ue

Per la task force mediterranea, di cui parlano oggi a Milano i ministri dell’Interno europei che partecipano alla riunione informale a Milano, e’ ”indispensabile uno sforzo dell’Unione Europea” secondo il ministro dell’ Interno Angelino Alfano. ”E’ indispensabile – ha spiegato – per mettere in opera i parternariati recentemente conclusi con il Marocco e la Tunisia, un modello che potremmo replicare con altre situazioni a partire dalla Giordania”. Alfano ne ha parlato (prima che l’audio in sala stampa venisse interrotto) introducendo i lavori del meeting informale, che nel pomeriggio si concentrera’ sulla protezione civile e domani invece coinvolgera’ i ministri della Giustizia.

I lavori della mattinata, invece, si concentreranno in particolare sull’immigrazione regolare che ”serve per carenze strutturali nel nostro mercato del lavoro” e riguarda il legame fra immigrazione e crescita economica (una delle proposte di direttiva riguardera’ ”le condizioni di ingresso e soggiorno per motivi di ricerca e studio”), il miglioramento della mobilita’ nell’Unione degli immigrati regolari. Ma riguarderanno anche l’immigrazione irregolare. E su questo vanno ”puniti gli abusi”. C’e’ una esigenza di coordinamento degli aspetti esterni ed interni della politica migratoria ”esigenza – ha concluso – manifestatasi con forza nella discussione sulla task force mediterranea”.