Il Volo vince Sanremo, ‘grazie Italia’. Nek scherza, ‘ora sono cazzi’ (VIDEO)

Il trio il Volo vince la 65esima edizione del Festival di Sanremo, seguito da milioni di italiani. Carlo Conti, dopo il successo delle scorse serata, chiude col botto di ascolti: la serata finale di Sanremo ha avuto 11.843.000 spettatori pari al 54.21% share. L’ultima serata del festival 2014 fece segnare una media di 9 milioni 347 mila spettatori pari al 43.51%.

Per i ragazzi de il Volo la vittoria a Sanremo rappresenta “un sogno che è diventato realtà, grazie Italia", hanno detto i tre giovani, che poi in conferenza stampa hanno aggiunto: “In sei anni siamo cambiati, fisicamente ed artisticamente, e volevamo dimostrarlo agli italiani. E ce l’abbiamo fatta. Stiamo arrivando adesso e stiamo crescendo adesso". "A quanto pare il popolo e’ dalla nostra parte", hanno aggiunto, suscitando pero’ con questa frase commenti critici in sala stampa.

Non sono mancati, infatti, e nemmeno sono stati pochi e tiepidi, i fischi del pubblico dell’Ariston all’annuncio del verdetto che ha decretato la vittoria de Il Volo. E anche nella sala stampa, dove il tifo era per Nek, il dissenso e’ stato manifestato con evidenza.

Il Volo annuncia: “Sì, abbiamo intenzione di andare a Vienna, all’Eurovision Song Contest, a rappresentare l’Italia”.

NEK "Sapevo che i ragazzi di Il Volo riproponevano canzoni classiche, a parte questa del Festival di Sanremo che è un insieme di tante melodie. In realtà anche a me incuriosisce il fatto di dove possano arrivare e di come si muoverà il loro futuro e se riusciremo a sentirci alla pari. Ora – ha detto Nek, secondo classificato con ‘Fatti avanti amore’, rivolgendosi ai tre giovani – dovete far vedere il vostro valore in Italia, vi conoscono all’estero ma qui adesso dovete fare un gran lavoro. Ora sono cazzi…", scherza.