Grillo, ’in Italia 10 milioni di #mortidifameallegri’. Il Pd, ‘irrispettoso’

"10 milioni di poveri belli allegri in vacanza". E’ questo il titolo del post pubblicato dal sito di Beppe Grillo che lancia l’hashtag #mortidifameallegri. "In Italia – si legge sul blog – ci sono 10.048.000 persone che vivono in condizioni di poverta’ relativa, pari al 16,6% della popolazione. Tra questi 6.020.000 sono poveri assoluti, cioe’ non riescono ad acquistare beni e servizi per una vita dignitosa (9,9%). E’ quanto rileva l’Istat nel report sulla Poverta’ in Italia. Tra i dati selezionati dal report Istat, nella grafica interattiva si mostrano i confronti territoriali (per alcune regioni, tuttavia, l’istituto di statistica segnala ampi intervalli di confidenza) e gli indicatori relativi all’incidenza della poverta’ assoluta tra le famiglie e la popolazione per alcuni parametri di confronto".

Andrea Cozzolino, deputato del Pd, commenta: "L’ironia di Beppe Grillo sugli italiani che, purtroppo, vivono in una condizione di povertà, è davvero sgradevole e irrispettosa". "Ancora una volta, il leader del M5S – aggiunge – non perde occasione per proporsi come un comico saccente. Se alle battute Grillo riuscisse ad affiancare qualche proposta sensata – conclude – potrebbe dare anche lui il suo contributo a migliorare le cose, ma e’ come chiedere a un asino di volare”.