Governo, Giro (Fi): Renzi vuole sostituire il renzismo al berlusconismo

(FILES) This file picture taken on November 27, 2013 shows Italy's former Prime Minister Silvio Berlusconi delivers a speech outside his private residence, the Palazzo Grazioli, after his expulsion from the Senate, in Rome. An Italian court in Milan on April 15, 2014 ordered former prime minister and billionaire tycoon Silvio Berlusconi to do a year of community service following his conviction for tax fraud, Italian media reported. Berlusconi will have to respect a curfew and will be limited in his movements in a further humiliation for the 77-year-old, who has been expelled from parliament and is banned from running in elections for six years. AFP PHOTO / TIZIANA FABI

"Berlusconi non ha mai creduto nel berlusconismo ma nella rivoluzione liberale. E’ Renzi che ora vuole sostituire al ‘loro’ berlusconismo il ‘loro’ renzismo. Noi con queste semplificazioni ideologiche non c’entriamo un bel nulla. Berlusconi non ha la pretesa di aver inventato nulla. Vuole la ricetta liberale anche in Italia con meno stato e piu’ societa’. Quindi meno tasse e burocrazia e piu’ liberta’ a imprese e famiglie. Oggi Renzi davanti ad una platea cattolica e storicamente sensibile a questo tema ha detto le stesse cose di Berlusconi". Lo afferma Francesco Giro, senatore di Forza Italia.

"E infatti ha maltrattato la sinistra del suo partito piu’ delle opposizioni – aggiunge -. Ma Renzi e’ in grado di liberarsi dalle catene dello statalismo del pan sindacalismo della burocrazia partitocratica? Vuole liberare lo stato dall’oppressione fiscale e burocratica ? Lo faccia e noi accettiamo la sfida. Ma senza Berlusconi e i suoi voti questa roba non si fara’".