Farnesina, Vice Ministro Del Re: “Italia in prima fila per la parità di genere”

"Molto ancora resta da fare" ha aggiunto la viceministra agli Esteri evidenziando i passi ancora da compiere per il raggiungimento della parità di genere nel 2030

La Vice Ministra agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Emanuela Del Re, è intervenuta oggi al Vertice di Nairobi per celebrare il 25mo anniversario della Conferenza Internazionale su Popolazione e Sviluppo, tenutasi al Cairo nel 1994. “Oggi il mondo è un posto migliore per le donne e le giovani di quanto non fosse nel passato” ha detto Del Re.

“Molto ancora resta da fare” ha aggiunto la viceministra agli Esteri evidenziando i passi ancora da compiere per il raggiungimento della parità di genere nel 2030, in termini tra l’altro di riforme legislative, rappresentanza politica, parità salariale e rispetto dei diritti sessuali e riproduttivi femminili. “L’Italia è in prima fila in questa battaglia, e per questo sono lieta di annunciare nuovi e ulteriori contributi finanziari per accelerare la fine della violenza di genere e delle pratiche tradizionali nocive” – ha proseguito Del Re.

“Anche continuando le nostre campagne in collaborazione con UNFPA (Fondo ONU per la popolazione) per aumentare l’informazione e la consapevolezza nelle comunità e tra i giovani”. “L’Italia sarà sempre al fianco di donne e giovani: ogni persona conta” – ha concluso la Vice Ministra.