Siragusa (M5S): “Bene Di Maio su tutela italiani all’estero”

"Il ministro ha sollecitato all'intervento del Parlamento anche per quanto riguarda la promozione della cultura italiana all'estero nella prossima legge di Bilancio”

“Oggi di fronte alle commissioni riunite Affari Esteri di Camera e Senato il ministro Luigi Di Maio è intervenuto per esporre le linee programmatiche del suo ministero. Il ministro ha parlato della vocazione multilaterale dell’Italia, sottolineando la centralità che il nostro Paese riveste in diversi scenari come quello libico e mediorientale, in particolare nella lotta al terrorismo. Accolgo con favore le parole del ministro per quanto riguarda i nostri connazionali che risiedono all’estero che, sono i primi ambasciatori della cultura italiana oltre i nostri confini, ma rappresentano anche sponsor credibili della nostra produzione di eccellenza e delle nostre bellezze. Basti pensare al cosiddetto turismo di ritorno che coinvolge gli espatriati e i loro discendenti: circa 80 milioni di persone secondo le ultime stime che muovono un giro d’affari milionario”. Così in una nota la deputata del Movimento 5 Stelle eletta nella circoscrizione Estero Elisa Siragusa.

“Il ministro ha sollecitato all’intervento del Parlamento anche per quanto riguarda la promozione della cultura italiana all’estero nella prossima legge di Bilancio. E ha ribadito l’importanza di tenere sempre alta l’attenzione sulle condizioni di comunità numerose di italiani all’estero come quelle presenti nel Regno Unito, alle prese con la difficile gestione della Brexit e in Venezuela, che attraversa un periodo di tensione e crisi politica. In tutti i casi la garanzia dei diritti dei nostri connazionali deve essere prioritaria”, conclude la deputata.