FARNESINA | Di Maio: “Orgoglioso del nostro corpo diplomatico, non si è mai fermato” [VIDEO]

“Sono tante storie che con il nostro corpo diplomatico abbiamo seguito e risolto, piccoli momenti di felicità che porterò con me anche dopo questa emergenza”.

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, in un post su Facebook si dice orgoglioso del corpo diplomatico italiano, che in piena emergenza coronavirus non si è mai fermato.

Durante l’epidemia da coronavirus, dichiara Di Maio, ci sono state storie “che mi hanno reso orgoglioso di essere a capo della Farnesina, di rappresentare un corpo diplomatico che non si è mai fermato durante questa emergenza”.

Tra tutte Di Maio cita “la storia del giovane Niccolò che, bloccato in Cina, siamo riusciti a riportare in Italia. O come quella di Rebecca che nei prossimi giorni riuscirà ad operarsi in Germania”.

“In questi momenti i primi ad essere colpiti sono sempre i piu’ deboli ed e’ compito dello Stato stare accanto a queste persone. Con ogni mezzo, con il massimo sforzo”.

Padri e madri lontani dai propri figli, distanze rese ancora più lunghe a causa delle limitazioni del coronavirus tra un Paese e l’altro. La sofferenza di un genitore davanti alla malattia di un figlio può essere affievolita solo dalla vicinanza, da uno sguardo, da un sorriso. Solo grazie alla possibilità di potergli stare accanto. Sono tante storie che con il nostro corpo diplomatico abbiamo seguito e risolto, piccoli momenti di felicità che porterò con me anche dopo questa emergenza”.