Europee, Romagnoli (Fi) a mille all’ora: in Sicilia e in Europa

Massimo Romagnoli va a mille all’ora, anzi di più. In vista delle Europee di maggio, il presidente del Movimento delle Libertà sta già scaldando i motori da un pezzo. Nella “sua” Sicilia continua a organizzare incontri, tavoli politici, convegni targati Forza Italia. E non si ferma mai.

Dopo il convegno di Forza Italia a Taormina, dopo quello di Capo d’Orlando, Romagnoli sta già pensando ai prossimi appuntamenti politici. La sera del 2 aprile incontrerà i rappresentanti di 35 squadre di calcio dilettantistiche che operano a Palermo, mentre giovedì 3 aprile farà un incontro a Catania con le squadre della zona di Catania e provincia. Durante la stessa giornata sarà poi a Bronte, precisamente a Maletto, per firmare un accordo di gemellaggio tra la squadra locale e l’Orlandina Calcio, di cui Romagnoli è presidente.

Nei giorni scorsi Romagnoli ha avuto diversi incontri importanti. Il 28 marzo, a Messina, con un gruppo di imprenditori siciliani che fanno parte della Confederazione degli Imprenditori Italiani in Europa, provenienti da Germania, Belgio, Olanda e Danimarca. Il 30 marzo, a Palermo, incontro organizzato dall’On. Minerò, con la presenza del Sen. Gibiino – Coordinatore regionale Fi – e dell’On. Iacolino, europarlamentare azzurro, per incontrare oltre 70 amministratori della provincia di Palermo. Il primo giorno di aprile, il presidente MdL era ad Altofonte, con un gruppo di amministratori comunali provenienti da Villa Ciambra, Piana degli Albanesi, Santa Cristina Gela, Pianetto, San Giuseppe Jato, San Cimirello, Misilmeri, Bolognetta e Marineo.

Agenda fittissima, dunque, per il berlusconiano doc, che allo stesso tempo sta lavorando anche in Europa: infatti, si sono già preparati i comitati elettorali per i siciliani residenti nel vecchio continente che potranno votare recandosi presso i seggi allestiti dal consolato a Berlino, Colonia, Francoforte, Bruxelles, Charleroi e Massmekel.

“Stiamo portando avanti un duro lavoro sul territorio, sia in Sicilia che in alcuni importanti paesi europei”, dichiara Romagnoli. “Sono giorni di grande impegno da parte nostra: Forza Italia è un partito che vuole ripartire dalla base, riavvicinarsi alla gente, e noi tutti ci stiamo adoperando per questo. Sono certo – conclude – che il nostro coordinatore regionale, il Sen. Enzo Gibiino, e il presidente Silvio Berlusconi, saranno soddisfatti dei risultati che sapremo portare a casa”.