Di Maio agli italiani all’estero, “con M5S Italia tornerà terra di opportunità”

Candidato premier M5S: “Nostri connazionali residenti all'estero sono quasi cinque milioni, nel 2006 erano poco più di 3 milioni. Un vero esodo”

Luigi Di Maio, candidato premier M5S

Luigi Di Maio, candidato premier del Movimento 5 Stelle, in un messaggio in cui si rivolge agli italiani nel mondo scrive: “Negli ultimi anni l’emigrazione italiana ha assunto le dimensioni di un esodo: i nostri connazionali oggi residenti all’estero sono quasi cinque milioni, mentre nel 2006 erano poco più di 3 milioni. Questi numeri descrivono una vera e propria emorragia che sottrae al nostro Paese un capitale di ingegno, voglia di futuro, la voglia di migliorare e crescere”.

“Vogliamo andare al governo affinchè l’Italia torni a essere una terra di opportunità, nella quale il merito viene premiato, la green economy sia davvero un volano economico ed occupazionale, il reddito di cittadinanza il primo strumento di contrasto alla povertà diffusa”.

Di Maio è appena tornato dal suo viaggio a Londra: “Sarà tempo di votare già tra due settimane e la richiesta che vi rivolgo è quella di esercitare questo diritto fondamentale. Lo stesso invito lo rivolgo ai tantissimi italiani che hanno parenti ed amici all’estero: contattateli, parlateci, e ricordategli che quello di scegliere i propri rappresentanti nel Parlamento è dovere di ogni buon cittadino”.

Di Maio ricorda infine le modalità di voto: “I plichi elettorali arriveranno ai nostri concittadini residenti all’estero, iscritti all’AIRE, tra il 14 e il 16 febbraio. Mi raccomando: se non li riceverete a domicilio entro il 18 febbraio, dovete fare richiesta per il rilascio del duplicato presso il vostro consolato di riferimento”.