De Girolamo (Ncd), ‘entro l’anno congresso per soggetto unico del centrodestra’

"II centrodestra ha senso soltanto se riunito". Lo ha detto Nunzia De Girolamo in un’intervista al Corriere della Sera. "Da Forza Italia a noi del Nuovo centrodestra, passando per Udc, Fratelli d’Italia e Lega. Dobbiamo costruire la coalizione dei prossimi vent’anni" spiega l’ex ministro dell’Agricoltura, oggi capogruppo alla Camera del Nuovo centrodestra a Tommaso Labate. "Entro l’anno – aggiunge – serve un congresso costituente che porti, a seconda di come saremo in grado di sviluppare il dialogo tra di noi, a una federazione di partiti o a un nuovo soggetto unico del centrodestra".

De Girolamo – classe ’75, ex ministro dell’Agricoltura, oggi capogruppo alla Camera del Nuovo centrodestra "quando ci fu la scissione tra berlusconiani e alfaniani scelse Alfano" ricorda Labate sul Corriere della Sera "ma ha sempre mantenuto ottimi rapporti con Berlusconi".

“Oggi – scrive Labate – lancia il cuore oltre l’ostacolo. E, seguendo il filo rosso del ‘piano’ attivato dall’ex Cavaliere all’indomani della sua assoluzione, lancia il congresso fondativo del riunificando centrodestra". "Entro l’anno, perché nel 2015 ci aspettano le regionali" precisa De Girolamo. "Purtroppo – si legge ancora sul quotidiano – i tempi della politica non rispecchiano quasi mai i tempi dei rapporti umani tra i politici. Adesso dobbiamo fare come si fa nelle famiglie italiane. Tutti attorno a un tavolo, ciascuno pronto a rinunciare a una parte di ciò che vorrebbe, ciascuno pronto a lasciarsi alle spalle veleni e rivendicazioni, ciascuno pronto a fare un passo indietro per farne insieme tanti in avanti".