CRISI DI GOVERNO | Renzi: “Se nasce un nuovo esecutivo non ne farò parte” [VIDEO]

“Prima di tutto vengono gli interessi del Paese. Per questo daremo il nostro contributo perche' a pagare la vostra sciagurata fine non siano le famiglie"

“Se dovesse nascere, non farò parte del nuovo governo”. Lo ha assicurato Matteo Renzi durante il suo intervento in Senato. “Sono qui a dire che prima delle legittime ripicche ci sono gli interessi del Paese. So che e’ in arrivo una recessione – ha continuato l’ex premier -, che tra Usa e Cina c’e’ un problema di Dazi, che se l’Italia non si siede al tavolo europeo saranno problemi. Di fronte a questo prima vengono le istituzioni. Per questo daremo il nostro contributo perche’ a pagare la vostra sciagurata fine non siano le famiglie”.

Salvini? “Faccia chiarezza sui suoi rapporti con la Russia, quereli il signor Savoini”. E al ministro dell’Interno: “Non è un colpo di Stato formare un governo, è un colpo di sole andare al voto ora”.

E ancora: “In questo Paese si e’ creato un clima di odio frutto anche del linguaggio della politica”. Sempre a Salvini: “Io rispetto la sua fede religiosa che condivido, anche se con accenti diversi; e allora legga il Vangelo, ovviamente secondo Matteo, quando dice ‘avevo freddo e mi avete accolto, avevo fame e mi avete dato da mangiare’. Se crede in quei valori faccia sbarcare quelle persone che sono ferme, ancora adesso, ostaggio di una politica vergognosa”.