CORONAVIRUS | Centinaia di italiani bloccati a Barcellona, possibile rientro in Italia via mare

A fronte della sospensione dei voli diretti tra Italia e Spagna, il consolato nella citta' catalana, insieme all'Unita' di Crisi della Farnesina, sta fornendo loro assistenza

Barcellona, Spagna

Con l’emergenza coronavirus che ha colpito in particolare l’Italia ma in realtà tutta l’Europa, anche i trasporti sono andati in tilt. In particolare, per quanto riguarda i viaggi aerei, sono centinaia i voli sospesi dalle diverse compagnie, in entrata e in uscita dall’Italia.

Migliaia di italiani sono bloccati in tutto il mondo per il taglio dei voli – ma anche dei collegamenti marittimi – con l’Italia. E’ il caso, per esempio, di centinaia di connazionali a Barcellona.

A fronte della sospensione dei voli diretti tra Italia e Spagna, il consolato nella citta’ catalana, insieme all’Unita’ di Crisi della Farnesina, sta fornendo loro assistenza. In particolare, secondo quanto si apprende, il Consolato ha coordinato la possibilita’ per moltissimi connazionali di fare rientro in Italia grazie alla collaborazione di una compagnia marittima italiana, la Grimaldi Lines, che opera tra Barcellona e Civitavecchia.