Coppa del mondo di tiro a volo, ad Acapulco vince l’indiano Mittal

Prestazione da finale, ma senza medaglia, quella del marinaio azzurro Alessandro Chianese. Solo sedicesimo Ignazio Maria Tronca, poliziotto figlio dell'ex commissario straordinario di Roma

L’indiano Ankur Mittal ha vinto la gara di Double Trap della seconda ‘tappa’ della Coppa del mondo di tiro a volo, in corso ad Acapulco, Messico.

Mittal si e’ imposto col punteggio di 75/80, e si e’ lasciato alle spalle l’australiano James Willet, vincitore della Finale di Coppa del Mondo del 2016 a Roma, e qui argento con 73. Terzo il cinese Ying Qi, bronzo con 52/60.

Prestazione da finale, ma senza medaglia, quella del marinaio azzurro Alessandro Chianese, piazzatosi sesto. Occasione mancata per un soffio da Andrea Vescovi, autore di quattro serie di ottimo livello, portate a casa con un 28 e tre 27, e poi scivolato sul 24 dell’ultima causando l’arresto in ottava posizione con il totale di 133 su 150.

Solo sedicesimo Ignazio Maria Tronca, poliziotto figlio dell’ex commissario straordinario di Roma.