Comites Filadelfia, mozione di sfiducia per il presidente Salvatore Ferrigno

Nelle scorse ore sette consiglieri del Comites di Filadelfia (Carmine Berardi, Antonio Colavita, Marianna Di Paola, Pasquale Nesticò, Gabriella Romani, Antonio Santoro, Ernesto Veneziale) hanno inviato una comunicazione a tutti i membri del Comitato e per conoscenza al Console Generale di Filadelfia dott. Andrea Canepari.

Hanno presentato una mozione di sfiducia nei confronti del presidente del Comites, Salvatore Ferrigno, e propongono l’elezione di Carmine Berardi a nuovo presidente.

Nel testo si legge: “Considerando la prolungata inattività di questo Comites – in violazione dell’art 10, comma 3, della legge 286/2003 che prevede una riunione almeno ogni quattro mesi – e alla luce dei mancati adempimenti di legge, quali la presentazione di un bilancio preventivo per il 2016 all’Ufficio Consolare entro la fine di settembre e la formulazione di parere per il bilancio dell’ente gestore ‘America Italy Society’, i sottoscritti presentano una mozione di sfiducia nei confronti del Presidente Salvatore Ferrigno e chiedono di mettere al voto in apertura della prossima riunione l’elezione di Carmine Berardi come nuovo presidente. Si richiede altresì con voto di maggioranza di decidere oggi stesso (ieri, ndr) la data della prossima riunione”.