Cina innamorata del made in Italy, boom del vino rosso +16%

L’Ambasciatore cinese in Italia: “Da noi va molto bene il made in Italy, i prodotti italiani come vino, olio, prosciutto sono molto apprezzati”

L’importazione di vino italiano, in particolare di quello rosso, è cresciuta del 16% in Cina, dove a crescere in realtà è la presenza del made in Italy in generale.

Li Ruiyu, Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Italia, durante un incontro all’Università ‘Luiss Guido Carli’, ha detto: “Italia e Cina hanno tradizioni culinarie millenarie e infatti sono due tra le cucine piu’ conosciute al mondo”. E ancora, a proposito di made in Italy: “Il mercato cinese e’ aperto per i prodotti italiani, che hanno grande successo, e sono particolarmente apprezzati”.

Il mercato cinese, di conseguenza, rappresenta per Ruiyu un’opportunità “di crescita e sviluppo per le imprese agroalimentari italiane e cinesi”.

Quelli italiani in Cina vengono riconosciuti come “prodotti di eccellenza, ad esempio le importazioni di vino, olio di oliva di alta qualità e prosciutto italiano. I prodotti italiani sono molto apprezzati in Cina”.

Il diplomatico ha inoltre raccontato della “meraviglia dei turisti cinesi che in Italia scoprono la vera pizza, abituati alla pizza commercializzata da catene americane”.Cina innamorata del made in Italy, boom del vino rosso +16%

L’Ambasciatore cinese in Italia: “Da noi va molto bene il made in Italy, i prodotti italiani come vino, olio, prosciutto sono molto apprezzati”

L’importazione di vino italiano, in particolare di quello rosso, è cresciuta del 16% in Cina, dove a crescere in realtà è la presenza del made in Italy in generale.

Li Ruiyu, Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Italia, durante un incontro all’Università ‘Luiss Guido Carli’, ha detto: “Italia e Cina hanno tradizioni culinarie millenarie e infatti sono due tra le cucine piu’ conosciute al mondo”. E ancora, a proposito di made in Italy: “Il mercato cinese e’ aperto per i prodotti italiani, che hanno grande successo, e sono particolarmente apprezzati”.

Il mercato cinese, di conseguenza, rappresenta per Ruiyu un’opportunità “di crescita e sviluppo per le imprese agroalimentari italiane e cinesi”.

Quelli italiani in Cina vengono riconosciuti come “prodotti di eccellenza, ad esempio le importazioni di vino, olio di oliva di alta qualità e prosciutto italiano. I prodotti italiani sono molto apprezzati in Cina”.

Il diplomatico ha inoltre raccontato della “meraviglia dei turisti cinesi che in Italia scoprono la vera pizza, abituati alla pizza commercializzata da catene americane”.