Caviale italiano, eccellenza made in Italy nel mondo

Un caviale che per il 90% è destinato all'esportazione verso Francia, Stati Uniti, Canada, Sud Africa, in Medio ed Estremo Oriente

Per il proprio caviale made in Italy, la Caviar Giaveri di Breda di Piave è stata scelta dalla rivista Forbes come una delle 100 eccellenze Italiane. Un caviale che per il 90% è destinato all’esportazione verso Francia, Stati Uniti, Canada, Sud Africa, in Medio ed Estremo Oriente in particolare in Giappone e Corea.

L’azienda possiede un parco storioni con oltre 10 specie e conta quindici ettari di superficie che ospitano un centinaio di vasche dedicate alla pescicoltura per un totale di 700 tonnellate di pesce vivo da cui deriva una produzione annua di 15 tonnellate di caviale, destinato principalmente alla ristorazione di alta gamma, gastronomie e negozi gourmet.

Oggi l’azienda è tutta al femminile, con Jenny, Giada e Joys Giaveri, tre giovani imprenditrici che continuano la tradizione di famiglia a fianco del padre Rodolfo Giaveri che tra gli anni ’70 e gli ’80 aveva un allevamento di anguille. Ebbe l’intuizione di introdurre alcuni esemplari di storione, potendo contare su un territorio capace di offrire acque pulite e ossigenate indispensabili alla vita e alla riproduzione di questi pesci. Da qui la scelta di produrre il caviale in possedimenti ittici di proprietà, protetti e controllati e dove le moderne tecnologie di acquacoltura permettono la sostenibilità degli impianti e la salvaguardia degli storioni che vivono in modo molto simile a quello selvatico.