Bonomi compra il 52% di Eataly con 200 milioni di euro

L'accordo apre ad una partnership che "assicura il futuro italiano" alla catena di punti vendita e distribuzione di prodotti alimentari italiani

Investindustrial di Andrea Bonomi acquista la maggioranza (52%) di Eataly, creatura di Oscar Farinetti che da oltre 15 anni è ambasciatrice dell’eccellenza alimentare Made in Italy nel mondo, pagando 200 milioni di euro. A raccontare la notizie è il quotidiano economico Italia Oggi.

L’accordo apre ad una partnership che “assicura il futuro italiano” alla catena di punti vendita e distribuzione di prodotti alimentari italiani, come detto da Farinetti, e, al contempo, ne supporterà la crescita internazionale, a partire dagli Usa.

La Cina sarà un’area di espansione importante, ha assicurato Bonomi. In dettaglio, l’operazione prevede l’aumento di capitale di 200 milioni di euro e il concomitante acquisto da parte di Investindustrial di una parte delle quote detenute dagli azionisti esistenti per portare il fondo di Bonomi a detenere la maggioranza della società fondata da Oscar Farinetti nei primi anni Duemila ed amministrata dal figlio Nicola Farinetti.

Al closing, Investindustrial avrà il 52% del capitale di EatItaly, mentre i soci storici Eatinvest (famiglia Farinetti), la famiglia Baffigo e Miroglio e Clubitaly (Tamburi Investment Partners) possiederanno il restante 48%.