Berlusconi: “A Salvini e Meloni ho proposto tavolo comune centrodestra”

“Dobbiamo riorganizzare Forza Italia, anche coordinando lavoro e iniziative con i rappresentanti dell'Altra Italia, a cominciare dal mondo della società civile”

“In questi mesi di governo Cinquestelle e Lega hanno commesso errori gravissimi. Non si sono comportati bene. Diciamo chiaramente a tutti i nostri elettori che noi non abbiamo votato i loro provvedimenti, che a Matteo Salvini avevamo consentito di fare quell’esperimento solo per evitare che si dovesse tornare a votare a luglio, quando la maggior parte degli italiani sono in vacanza. Gli abbiamo detto per molto tempo di staccare la spina”. Lo afferma Silvio Berlusconi nel corso del suo intervento alla riunione dei gruppi Fi, tenutasi a Montecitorio.

“Dobbiamo riorganizzare Forza Italia, anche coordinando lavoro e iniziative con i rappresentanti dell’Altra Italia, a cominciare dal mondo della società civile”. Il Cav coglie l’occasione per rilanciare l’Altra Italia, che, precisa, non è il nome di un nuovo partito, ma dovrà lavorare d’intesa con Forza Italia. “Non date retta ai vostri avversari: Fi è il futuro, non è il passato, perchè le nostre idee sono le sole che possono tirare fuori l’Italia dai guai”.

“Il centrodestra è la nostra casa, lo abbiamo creato noi, da qui non ci muoviamo… Il centrodestra ha sempre avuto come fulcro, come asse portante, i contenuti liberali, cristiani e riformatori rappresentati da Forza Italia”. “Se vogliamo far tornare a vincere il centro destra, deve essere di nuovo così”.

“La coalizione di centrodestra l’ho fondata io, e’ l’unica che puo’ vincere e sono certo che ci fara’ vincere. Vinceremo le prossime elezioni e, prima ancora, vinceremo le elezioni Regionali, anche dove sembra piu’ difficile. Non ho mai inteso rompere una coalizione che io stesso ho immaginato, le capigruppo e i miei collaboratori si sono fatti interpreti di una mia visione, hanno sempre agito dietro mia indicazione”. “Dobbiamo avviare una stagione di ricostruzione e rilancio del centro-destra. Abbiamo proposto a Matteo Salvini e Giorgia Meloni un tavolo comune del centrodestra alla Camera e al Senato per coordinare al meglio i nostri lavori e fare opposizione parlamentare piu’ efficace”.

“SALVINI HA TARDATO TROPPO, POI APERTO CRISI SENZA INFORMARCI”

“Salvini ha aperto la crisi senza informarci di nulla. Gli abbiamo chiesto da subito di staccare la spina ai Cinque stelle, ma lui ha aspettato troppo e ha fatto tutto senza consultarci. Se avesse partecipato a qualche riunione in più con noi, se avesse ascoltato di più i miei consigli, avrebbe fatto molti meno errori”. Il Cav, raccontano, si sarebbe lamentato che Salvini non avrebbe lavorato per creare una nuova maggioranza di centrodestra.